seguici su facebook seguici su twitter seguici su google
MENU
Sei in home - Thailandia

Thailandia

Località

Approfodimenti

Trasporti Thailandia come muoversi

In questa pagina cercheremo di darvi alune informazioni utili sui trasporti in Thailandia e a Bangkok che vi serviranno prima di mettervi in viaggio.

Trasporti in Thailandia e a Bangkok

Cosa fare in Thailandia non appena arrivati? Di certo dovrete organizzarvi per gli spostamenti. Ecco alcuni consigli utili sui trasporti del paese.

Come muoversi in Thailandia?

Se c'e' una cosa della quale non dovrete propri preoccuparvi una volta arrivati in Thailandia, e' come spostarsi e come muovervi. Anche perche' un grande punto a vantaggio del turismo e' proprio la facilita' con cui ci si sposta in tutta la Thailandia. I taxy sono in tutte le citta', piccole o grandi che siano, dove non ci sono taxy normali che tutti conosciamo, ci sono delle macchine adibite a taxy, dove dietro ci stanno  15-20 persone comrpese quelle in piedi. Dove non ci sono questi ultimi ci sono le motor byke, normali scooter per piccoli o medi tragitti. I bus e treni collegano tutte o quasi tutte le destinazioni della Thailandia. Gli aerei invece collegano le citta' principali, come Bangkok, Phuket, Krabi, Koh Samui, Chiang Mai. Tutti i mezzi con i quali ci si sposta, ad eccezione degli aerei, sono abbastanza economici. Riguardo a bus e treni ci sono facolta' di scelta e di prezzo, con e senza aria condizionata per esempio, anche se la differenza di prezzo e' veramente poca.

 

Come muoversi e spostarsi a Bangkok

Per spostarvi a Bangkok avrete l'imbarazzo della scelta. A differenza delle altre localita' della Thailandia avrete a disposizione anche bus che girano in citta', la metropolitana, lo sky train e l'airport link, oltre ovviamente a vari taxy, pulmini(i mini van), motor byke.

Dipende anche in quale zona siete: se siete al centro e' sconsigliato il taxy se la zona e' raggiungibile anche con sky train o mrt (la metropolitana), perche' con il traffico, in taxy rischiereste di restare inchiodati a interminabili code, per impiegare il doppio o il triplo di tempo rispetto al tempo che ci impieghereste con altri mezzi per raggiungere una determinata zona. Per brevi e lunghi tragitti fuori dal centro invece tornano molto utili i taxy, economici e con aria condizionata. LEGGI COMUNQUE IN FONDO ALLA PAGINA ALCUNE DRITTE SUI TAXY IN THAILANDIA

Se poi imparerete bene le fermate dei bus, sono utili anche i bus, dato che anche questi sono dotati di aria condizionata e sono economici. Ma attenzione: i bus dotati di aria condizionata sono quelli gialli e chiusi, quelli verdi invece, con i finestrini aperti, hanno solo dei ventilatori. Salire su questi ulitmi e' comunque un'esperienza da fare.

 

ECCO LA MAPPA DELL’ AIRPORT LINK

Come spostarsi dall’aeroporto di Bangkok

Atterrati nell’aeroporto della capitale, potrete arrivare in città con il treno veloce Airport Link: in mezz’ora circa e dopo 7 fermate sarete al centro di Bangkok. Scendete alla stazione di “Phaya Thai”, da lì lo Skytrain conduce verso altre zone della città. Se preferite viaggiare in metropolitana, invece, fermatevi alla stazione di “Makkasan” e prendete la prima utile in base alle vostre esigenze: la metro thailandese è pulita e moderna.
Meglio il taxi? Fuori dall’aeroporto ce ne sono tantissimi. Il biglietto ha un prezzo fisso di circa 50 baht, acquistabile presso uno sportello dedicato, situato in prossimità dei taxi. A questa tassa fissa, l’autista, in base al percorso, aggiungerà una tariffa di circa 500 baht (13 euro circa).

 

ECCO LA MAPPA DELLE FERMATE DEI TRASPORTI PUBBLICI A BANGKOK

 

 

Sky train di Bangkok

Il treno veloce della capitale thailandese – il cosiddetto Skytrain – vi permetterà di spostarvi comodamente e in tempi brevi. Le sue due linee, “Sukhumvit Line” e “Silom”, servono solo alcune zone cittadine e comunicano attraverso una stazione di interscambio presso Siam. Le due stazioni “ChatuChak Park” e “Asok”, invece, si congiungono con la metropolitana al capolinea MoChit. I biglietti, acquistabili all’ingresso di ogni stazione, sono di diverso tipo: dalla corsa singola agli abbonamenti. 
Se avete intenzione di spostarvi spesso con lo Skytrain consigliamo i Pass magnetici di 1 giorno (140 bath), o gli abbonamenti di 40 viaggi della durata di un mese (900 bath). Le corse singole costano dai 20 ai 50 bath, in base alla destinazione.

                                                   

MRT, metropolitana di Bangkok

La metro thailandese, chiamata MRT, (GUARDA MAPPA IN FONDO AL TESTO)arriva nelle zone scoperte dallo Sky Train. Efficiente e pulita, è dotata di macchinette automatiche per i biglietti e anche in questo caso ci sono più opzioni d’acquisto: ticket giornalieri e abbonamenti più lunghi, convenienti se avete intenzione di restare a Bangkok oltre i tre giorni. Se vi serve in coincidenza con lo Sky Train, l’incrocio di stazioni ha luogo a “Sala Daeng” con la Silom Line, ad “Asoke” e “Mo Chit” con la Sukhumvit Line.


Infine, una dritta! Entrando e uscendo dallo Skytrain o la MRT, lo sbalzo di temperatura con l’esterno è assicurato. L’aria condizionata dentro i vagoni è altissima, abbigliatevi di conseguenza per non raffreddarvi.

 

Come spostarsi all’aeroporto di altre località della Thailandia

Dagli altri aeroporti della Thailandia – come Phuket, Koh Samui e Chiang Mai – conviene spostarsi con un pulmino di gruppo, per niente costoso. L’alternativa è il taxi, in questo caso c’è uno sportello per la prenotazione. In questo caso consigliamo, però, di trattare la cifra direttamente con i tassisti: ne troverete diversi all’uscita del gate.

 

Taxi in Thailandia, alcune dritte!

Bangkok e gli altri grandi centri thailandesi pullulano di taxi, uno dei mezzi più usati dai turisti per visitare i luoghi d’interesse in Thailandia. Il costo dei taxy a Bangkok e‘ approssimativamente di circa 20 centesimi a km, dipende dalla distanza.Il tassametro parte gia‘ da 35 Bath, circa 90 centesimi. Assicuratevi che l’auto su cui salite abbia un tassametro (taximeter) funzionante. Meglio chiedere subito all’autista: “Do you use the meter?” (Usa il tassametro?). Molti tassisti, infatti, preferiscono giungere a una trattativa per guadagnarci qualcosa in più, sfruttando la poca esperienza degli stranieri. Il taxi è il mezzo di trasporto thailandese più economico e veloce, ad esempio, per andare nelle zone di Bangkok non raggiunte dalla metro o dallo Skytrain.
Poca confidenza ai tassisti! Se date loro l’impressione di desiderare dei consigli sui locali da frequentare, vi manderanno in qualche posto molto turistico con il loro biglietto da visita. Sarà un locale dal quale ricevono una commissione.

Per lunghi tragitti, fatevi chiamare il taxy dall Hotel, o comunque se avete gia' preso il taxy e il guidatore vi e' sembrato affidabile, fatevi lasciare il numero, e se non parla inglese, fatelo chiamare dall'Hotel quando avete bisogno di spostarvi per molti km, perche' per pluriesperienza personale di chi scrive, spesso capita che i taxysty sono strafatti di droga. Alcune volte sono accelerati e guidano come dei pazzi, (la Thailandia e' uno dei primi paesi al mondo per morti sulle strade)e bisogna dire le Ave Marie e pregare di arrivare a destinazione, altre volte invece in base alla droga assunta, sono mezzi addormentati e fanno fatica a stare svegli.

 

Qual’e‘ il costo dei taxi in Thailandia?

Il costo dei taxy in Thailandia, ci riferiamo ai Taxy normali che circolano a Bangkok e in altre grandi citta‘, e‘ approssimativamente di 20 centesimi a Km(assicuratevi sempre che accendono il Meter altrimenti scendete). Altri mezzi con cui spostarsi che fungono da Taxy hanno prezzi differenti in base alla distanza da percorrere.

 

L'email inserita non valida
Iscriviti alla nostra newsletter